IL CONTRIBUTO ALLA TRANSIZIONE ECOLOGICA

Avere cura dell'ambiente

Efficienza energetica eriduzione del nostro impatto

title image
title image

Per contrastare gli effetti negativi del cambiamento climatico, la comunità internazionale si è posta l’obiettivo di ridurre del 55%, entro il 2030, le emissioni di gas a effetto serra e di raggiungere la neutralità climatica entro il 2050. Il conseguimento di tali obiettivi richiede un impegno anche da parte delle aziende nell’attuazione di strategie di efficientamento energetico e nell’accrescere l’utilizzo di fonti rinnovabili di energia. Per noi questo significa realizzare progetti finalizzati alla decarbonizzazione.

La mappatura delle emissioni, puntuale e completa (Scope1 Scope2 Scope3), ci permette di esserse consapevoli dell’impatto della nostra impronta carbonica, di valutare e definire le aree di intervento della nostra strategia di decarbonizzazione.
Ad oggi circa l’80% dell’energia elettrica che consumiamo deriva da fonti rinnovabili certificate, anche grazie ai diversi impianti fotovoltaici installati nelle nostre sedi, con l’obiettivo di arrivare al 100% entro il 2025.
La riduzione dell’impatto passa anche attraverso un utilizzo sempre più consapevole delle risorse, che per noi significa costante efficientamento degli impianti e degli stabilimenti, oltre che digitalizzazione dei processi.
Lo smaltimento responsabile dei rifiuti prodotti è parte integrante della politica di sostenibilità ambientale. La nostra attenzione in questo ambito va agli scarti di produzione ed alla modalità di smaltimento (oggi oltre il 66% dei rifiuti viene recuperato), dimostrando un impegno olistico verso la transizione ecologica.
Stiamo avviando progetti rivolti anche a migliorare la mobilità aziendale, attraverso l’introduzione di un parco auto a minor impatto e la valutazione di viaggi aerei con compagnie sostenibili.

Le ultime novità